home  |  gruppo  |  concerti  |  immagini
mp3  |  amici  |  contatti  |  webmaster



giuseppe cirigliano band



IL GRUPPO

Parafrasando un celeberrimo incipit, all'inizio fu il nome: il mio... Nel senso banalissimo, e non certo blasfemo (almeno non nelle intenzioni), che l'esordio ufficiale ma inconsapevole della Giuseppe Cirigliano Band gravò esclusivamente sulle spalle del sottoscritto...
      Era infatti il 10 gennaio 2004 e non conoscevo ancora Luca, Francesco, Gianluca e Marco, cioè i componenti della formazione iniziale della GCB. Quella sera, per la prima volta dopo venticinque anni di astinenza (ma all'epoca facevo "cose" mie), mi ritrovai a suonare nel Circolo Arci "Mirabello" di Cantù, in occasione di un tributo a De André in cui si avvicendavano band e solisti più o meno affermati, fra cui Andrea Parodi, Napo, l'Orchestrina del suonatore Jones, Paolo Pieretto, Alessio Lega, Massimo Morselli, Federico Sirianni, Marco Maffei, ed altri musicisti non meno bravi e appassionati, dei quali però (e porgo loro le mie scuse) in questo momento non mi sovviene il nome.
      Avevo deciso di partecipare a quella serata (rivelatasi davvero coinvolgente e straordinaria) perché, alcuni giorni prima, avevo saputo che il 6 febbraio avrei dovuto affrontare un'intera serata a Novara, nel negozio di dischi "Mondo Musica" gestito dalla cordialissima e simpaticissima Rosy Catania, a conclusione di una mostra discografica su Faber organizzata dal noto collezionista Claudio Sassi, che ebbi il piacere di conoscere proprio in quell'occasione e che ha poi collaborato con me per la discografia posta in calce al libro Il "primo" De André.
      Il 28 agosto, sempre da solo come un cane e con addosso un'emozione tale da mozzarmi letteralmente il fiato, ho poi suonato a Castellanza, durante un concerto davvero straordinario che si protrasse dalle 17,00 alle 23,30 coinvolgendo numerosi gruppi e artisti singoli.
      Agli inizi di ottobre, grazie all'interessamento di Rosy, ho conosciuto Luca Quinti (violinista), che dopo qualche settimana mi ha presentato Francesco Marletta (flautista). Pochissimi giorni e, sempre con la mediazione di Rosy, sono stato contattato da Marco Gaggini e Gianluca Rovelli (entrambi giovanissimi e valenti pianisti). Ed ecco cosituita la GCB, che ha esordito al completo il 28 novembre 2004 presso il Conservatorio di Novara in una manifestazione, ovviamente in onore di Fabrizio, organizzata dalla sezione novarese della Lega italiana per la lotta contro i tumori.
      Dopo circa un anno di inattese quanto entusiasmanti avventure musicali, Francesco ha dovuto trasferirsi a Roma per motivi familiari e al suo posto è subentrata, per alcuni mesi, Laura Platinetti. Purtroppo, in vista del tour estivo 2006, che ci ha visti impegnati in più luoghi, da Reggio Calabria a Cannobio, anche Laura ha avuto problemi, e così il suo posto è stato preso da Lara Bagnati. In occasione dello stesso tour è stato inoltre ingaggiato alla batteria Fabio Nasuelli, che ha ovviamente contribuito ad infondere sonorità inedite rispetto alle scelte originarie della GCB [tanto più che per quel tour dovemmo fare a meno del violino, a causa di impegni familiari di Luca]...
      Ulteriori novità si sono registrate nell'arco del 2007: Marco e Luca hanno infatti dovuto abbandonare la formazione, rispettivamente, per esigenze professionali e personali, e al loro posto - con una mossa a sorpresa (ricordo che Marco suona il pianoforte e Luca il violino) - è subentrato Andrea Lentullo al basso.
      Appena due concerti con la nuova formazione ed anche Fabio, agli inizi del 2008, ha annunciato con rammarico il suo ritiro dal gruppo per motivi sia personali che professionali, pur rendendosi disponibile (compatibilmente, appunto, con i suoi impegni personali e professionali) per eventuali impegni in cui dovesse rendersi necessaria o auspicabile la sua collaborazione. Tant'è vero che il 27 marzo è tornato ad esibirsi al "Lord Byron" di Novara...
      Ad aprile, però, un ulteriore e inatteso colpo di scena: a causa di un diverbio tanto banale quanto ostinato con il sottoscritto, anche Gianluca ha lasciato la band, seguito a ruota da Lara... A parte il fatto che io per primo reputo sacra ed inviolabile l'amicizia (e quindi comprendo pienamente la scelta di Lara), sarebbe inutile e ozioso, oltre che indelicato in assenza di un contraddittorio, riferire in questa sede i motivi di un alterco che per me resterà incomprensibile per sempre...
      Preferisco di gran lunga rilevare il fatto che, una volta tanto, l'abusato quanto opinabile proverbio "non tutto il male vien per nuocere" sembra essersi messo in atto. Infatti il rivoluzionamento generale della band ha fatto sì che il 30 maggio, in occasione di un tributo a Fabrizo tenuto al "J Class Caffè" di Sestri Ponente (GE), il mio grande amico Roberto Leoncino (dopo ben 31 anni che non salivamo insieme su un palco) ha affiancato Andrea e me per quasi mezzo concerto. Roberto, che è il fondatore e l'anima degli Havana Footbal Club, farà ormai parte integrante della GCB insieme alla flautista Isabella Cinquegrana (anche lei componente degli HFC), che a sua volta ha esordito nel concerto del 4 luglio a Borgo Ticino... La garanzia del nostro accordo - sicuramente fondato sull'entusiasmo e su un'amicizia sincera e inossidabile - potrebbe essere messa in forse soltanto ed esclusivamente da problemi di natura logistica: si tratterà quindi di dimostrare che la passione e l'amicizia sono in grado di prevalere su qualsiasi difficoltà e fatica...
      La più recente e straordinaria novità è stato l'incontro con Enrico Vasconi (chitarra e armonica) e Mariella Marchetti (arpa), che hanno accettato di accompagnarmi (dopo appena qualche ora di prove) nel concerto tenuto il 18 luglio ad Agrate Conturbia (NO): pubblico scarso a causa del maltempo, ma grandissima soddisfazione! Ancor meglio è andata l'11 agosto a Siponto (FG) dove ci siamo trovati a suonare sotto un cielo stellato degno dello stupore kantiano e avvolti da un pubblico numeroso e coinvolto, competente e, oserei dire, commosso... I miei due nuovi amici mi hanno garantito la più ampia disponibilità a collaborare in qualunque momento, in caso di necessità, con la GCB...
      Riassumendo, la GCB risulta attualmente composta da:

Giuseppe Cirigliano
Isabella Cinquegrana
Andrea Lentullo
Roberto Leoncino

e può inoltre contare sulla disponibilità e quindi sulla collaborazione saltuaria di:

Mariella Marchetti
Fabio Nasuelli
Enrico Vasconi.

     Per questo loro modo di porsi, a Fabio, Enrico e Mariella va ovviamente la mia piena riconoscenza; ma ci tengo ad esprimere la più sincera gratitudine anche a tutti gli amici che in passato hanno fatto parte del gruppo, con grande professionalità e (se non m'inganno) con profonda passione:

Lara Bagnati
Marco Gaggini
Francesco Marletta
Laura Platinetti
Luca Quinti
Gian Luca Rovelli


main page: de andré, filosofia, rimbaud, poesia, aforismi, tenco, guccini...




home  |  gruppo  |  concerti  |  immagini
mp3  |  amici  |  contatti  |  webmaster