michel de montaigne

Edizioni

PRINCIPALI EDIZIONI DEGLI ESSAIS CURATE DA MONTAIGNE
1580
Essais de Messire Michel Seigneur de Montaigne. Par Simon Millanges Imprimeur ordinaire du Roy.
Prima edizione in due libri e in due volumi (generalmente rilegati in uno).
1582
Essais par Messire Michel, Seigneur de Montaigne. A Bourdeaus, Par S. Millanges Imprimeur ordinaire du Roy.
Edizione in un volume pubblicata dopo il ritorno di Montaigne dall'Italia, con aggiunte relative al viaggio.
1587
Essais. A Paris, chez Jean Richer.
Prima edizione parigina in un volume. Non presenta variazioni rispetto alla precedente.
1588
Essais de Michel Seigneur de Montaigne. A Paris, chez Abel L'Angelier.
Si tratta dell'ultima edizione (in volume unico) pubblicata vivente Montaigne e da lui riveduta. Indicata come quinta edizione, benché delle precedenti si conoscano solo le tre sopra citate. Su una copia di questa edizione, designata come "esemplare di Bordeaux" e conservato alla Bibliothèque municipale di Bordeaux, Montaigne apportò aggiunte e correzioni in vista d'una successiva edizione.
1595
Les Essais de Michel Seigneur de Montaigne. A Paris, chez Abel L'Angelier.
Edizione in un volume pubblicata da Marie de Gournay su una copia dell'esemplare di Bordeaux. Per la prima volta, Essais diventa Les Essais.
1617
Les Essais. Paris, chez Charles Sevestre.
Seconda edizione di Mlle de Gournay. La traduzione in francese delle citazioni latine, che compare qui per la prima volta, è dovuta a Mlle de Gournay, Bergeron, Martinière e Bignon.
1635
Les Essais. Paris, Jean Camusat.
Edizione definitiva di Mlle de Gournay, dedicata al cardinal Richelieu. È servita come testo base a molte edizioni del XIX secolo.
1724
Les Essais. A cura di Pierre Coste. Londres, de l'imprimerie de J. Tonson et J. Watts. 3 voll.
Ristampata a Parigi l'anno successivo, a cura dello stesso Coste, è stata presa come base per tutte le successive edizioni del secolo.
1802
Essais. A cura di Naigeon. Paris, imprimerie de P. et F. Didot. 4 voll.
E' la prima edizione basata sull'esemplare del 1588 annotato da Montaigne. Sono indicati i passi dell'edizione del 1595 non conformi a quest'esemplare. La prefazione, violentemente anticristiana di Naigeon, fu soppressa in quasi tutti gli esemplari.
1870-73
Essais. A cura di R. Dezeimeris et H. Barckhausen. Bordeaux, Féret et fils. 2 voll.
1873-75
Les Essais. A cura di MM. H. Motheau et D. Jouaust, précédés d'une note par M. Silvestre de Sacy. Paris, Librairie des Bibliophiles. 4 voll.
Questa edizione dà il testo del 1588 con le varianti del 1595.
1872-1900
Les Essais A cura di E. Courbet et Ch. Royer. Paris, A. Lemerre. 5 voll.
Scrupolosa ristampa dell'edizione del 1595. Contiene, inoltre, tutte le lettere conosciute di Montaigne.
1906-33
Les Essais. A cura di F. Strowski et F. Gebelin. Bordeaux, imprimerie de F. Pech. 5 voll.
E' la prima edizione scrupolosamente fedele all'esemplare di Bordeaux, nota sotto il nome di édition municipale e presa come base da tutti gli editori posteriori. Comprende tre volumi di testo (collazionato da F. Slrowski e F. Gebelin), un volume di note di Pierre Villey e un volume di lessico di Miss Grace Norton. L'esemplare di Bordeaux è reso accessibile dalla riproduzione fototipica (Paris, Hachette, 1912. 3 voll.) e dalla riproduzione tipografica (Paris, Imprimerie Nationaie, 1913-1931. 3 voll.).
1922-23
Les Essais. A cura di Pierre Villey. Paris, Alcan, 3 voll.
Questa edizione, riveduta e aumentata dallo stesso Villey nel 1930-31, comprende inoltre il catalogo dei libri di Montaigne, la lista delle iscrizioni della sua biblioteca e un'appendice sulla fortuna e l'influenza degli Essais.
1924-41
OEuvres complètes de Montaigne (12 voll.). Tomes I-VI, Les Essais. A cura di A. Armaingaud. Paris, L. Conard.
Offre in nota tutte le varianti del testo dal 1580 al 1595.
1931-33
Essais. A cura di Jean Plattard. Paris, F. Roches. Collection "Les Textes Français". 6 voll.
1933
Essais. A cura di A. Thibaudet, 14° volume de la "Collection de la Pléiade", Paris, Nouvelle Revue Française.
Presenta in nota le varianti manoscritte dell'esemplare di Bordeaux.
1942
Essais. A cura di M. Rat. Paris, Garnier, 3 voll.
Questa edizione non segnala tipograficamente la stratificazione del testo.
1952
Les Essais de Michel de Montaigne. A cura di S. de Sacy. Paris, Club français du livre.
1955-57
Essais. A cura di Pierre Michel. Paris, Club du Meilleur Livre. 5 voll.
In questa edizione il testo dei Saggi è pubblicato in francese moderno.
1962-64
Essais. A cura di Marcel Guibald, Paris, Imprimerie Nationale. 5 voll.
1964
Essais. A cura di Andrée Lhéritier. Paris, Union Générale d'Éditions, 4 voll.
Questa edizione è presentata da un lungo saggio di Michel Butor.
1965
Essais. A cura di Pierre Villeye e Louis Saulnier. Paris, PUF.
1967
Oeuvres complètes. A cura di A. Thibaudet e M. Rat, Paris, Gallimard-Bibliotéque de la Pléiade.
1968
Essais. A cura di André Tournon. Paris, Imprimerie nationale. 5 voll.
2001
Les Essais. A cura di D. Bjaï, B. Boudou, J. Céard et I. Pantin, sotto la direzione de J. Céard. Paris, Librairie Générale Française.
2007
Essais. A cura di Jean Balsamo, Michel Magnien e Catherine Magnien-Simonin. Paris, Gallimard (Pléiade).

TRADUZIONI ITALIANE DEGLI ESSAIS
1590
Discorsi morali, politici et militari del molto illustre Sig. Michiel di Montagna; Cavaliere dell'Ordine del Re Christianissimo Gentil'huomo ordinario della sua Camera, primo Magistrato et Governatore di Bordeos. In Ferrara, per Benedetto Mamarello.
1633
Saggi di di Michel Sig. di Montagna Overo Discorsi, Naturali, politici e morali, trasportati dalla lingua Francese nell'Italiana, per opera di Marco Ginammi. In Venetia, 1633. Presso Marco Ginammi.
Si tratta della versione italiana di tutta l'opera, condotta sull'edizione del 1595. Molto fedele all'originale, quasi letterale. Di tale traduzione (stampata presso Marco Ginammi, ma dovuta a Girolamo Canini) curò una seconda edizione ammodernata Achille Mauri: Saggi di Michele de Montaigne. Traduzione Girolamo Canini nuovamente purgata e corretta, Milano, per Niccolò Bettoni, 1831-32. 9 voll. della "Biblioteca universale di scelta letteratura antica e moderna (Classe francese)". Vi è inclusa anche la traduzione, ad opera del Mauri, dell'Apologie de Raymond Sebond.
1785
I saggi di Michele della Montagna. Tradotti nuovamente in Lingua Toscana da un'Accademico (sic) Fiorentino e pubblicati da Filandro. In Amsterdam 1785.
L'accademico fiorentino è l'abate Giulio Perini. I due voll., pubblicati a Firenze, comprendono il I Libro dei Saggi fino al cap. XXXIX incluso.
1833-34
Saggi di Michele di Montaigne con note di tutti i commentatori. Traduzione di D.L., Pisa, presso Niccolò Capurro e Comp., 1833-34.
Edizione in 5 tomi, che giungono fino al saggio II, XII, non completo. Il traduttore, Dionisio Leon Darakys, ha seguìto l'edizione Lefèvre del 1826 curata da J. V. Le Clerc.
1871
Saggi di Montaigne annotati da P. Coste, recati in italiano e postillati da Natale Contini. Pubblicati da Andrea Verga. Milano, Stabilimento Giuseppe Civelli, 1871.
La traduzione è condotta sull'edizione di Pierre Coste e preceduta dalla prefazione del medesimo.
1953
Saggi. A cura di Virginio Enrico. Roma, Casini, 1953.
Tale traduzione, condotta sull'edizione curata da A. Thibaudet per la "Collection de la Pléiade", è giudicata "molto spesso scorretta e non attendibile" da Fausta Garavini.
1966
Saggi, a cura di F. Garavini, Milano, Adelphi, 1966. 2 voll. (Poi, ancora in 2 voll. negli "Oscar" Mondadori, Milano, 1970).