michel de montaigne

Biografia

1533
Michel Eyquem nasce nel castello di Montaigne presso Bordeaux il 28 febbraio, da una famiglia di mercanti nobilitata due generazioni prima.
Lo stesso scrittore racconterà di essere stato inviato a balia nel vicino villaggio di Papessus affinché si abituasse "al modo di vivere più umile e comune" (Saggi, III, 13).

1536
Michel torna al castello e viene affidato ad un precettore tedesco di nome Hortanus, al quale venne ordinato di parlargli solo in latino, che il ragazzo apprese come una lingua viva.

1539
Entra al Collège de Guyenne a Bordeaux, dove è scolaro di studiosi umanisti come Drouchy, Buchanan e Muret. Qui impara il francese e il greco antico, e studia retorica e teatro

1546
Lascia il Collège de Guyenne e presumibilmente compie studi di diritto a éériguerux e a Toulouse.

1554
Viene nominato consigliere alla "Cour des Aides" (Corte degli Aiuti) di Périgueux. Nello stesso anno il padre, Pierre Eyquem, diviene sindaco di Bordeaux.

1557
Incorporata la Cour des Aides al parlamento, Michel entra nel parlamento di Bordeaux.

1558
Conosce Etienne de La Boètie, suo collega in parlamento, di tre anni più anziano, con cui stringe un'affettuosa e profonda amicizia e del cui pensiero, intriso di stoicismo, subrà l'influenza.

1563
La prematura morte di Étienne de La Boétie lascia un vuoto incolmabile in Montaigne, come risulta dalle espressioni commoventi contenute nel saggio De l'amitié: "se paragono tutta la mia vita rimanente a questi quattro anni che egli mi ha regalato, essa non è altro che fumo, null'altro che una notte oscura e noiosa; [...] gli stessi piaceri che mi si offrono, invece di consolarmi, raddoppiano il rimpianto della sua perdita [...]".

1565
Il 23 settembre sposa Françoise de La Chassaigne, di dodici anni più giovane, con la quale avrà sei figlie, di cui sopravviverà la sola Léonor de Montaigne.

1568
Con la morte del padre, Michel diventa proprietario e signore di Montaigne.

1569
Pubblica a Parigi la traduzione francese della "Theologia naturalis" di Raymond Sebond.

1570
Rinuncia alla carica di consigliere al parlamento di Bordeaux e si ritira nella sue terre, dedicandosi allo studio e alla meditazione.

1571
Il 9 settembre nasce Léonor, l'unica figlia a raggiungere l'età adulta (morirà nel 1616).

1572-1573
Lavora intensamente al primo libro degli Essais.

1577-1580
Lavora al secondo libro degli Essais.

1580-1581

1580
A Bordeaux, per i tipi di Simon Millanges, esce in due libri la prima edizione degli Essais.

1580-1581
Compie un viaggio in varie città di Francia, Svizzera, Germania e Italia, nella speranza di trovare beneficio nelle acque termali per combattere la calcolosi renale.

1581
A settembre ha notizia della sua nomina a sindaco di Bordeaux e prende la via del ritorno.

1582
Esce la seconda edizione degli Essias.

1585
Alla scadenza del suo secondo mandato, nella regione di Bordeaux scoppia un'epidemia di peste, che costringe Michel ad allontanarsi dalle sue terre. Passata l'epidemia, si ritira nel suo castello ed inizia l'elaborazione del terzo libro degli Essais.

1587
Esce a Parigi la terza edizione degli Essais, comprendente ancora i soli libri I e II.

1588
Si reca a Parigi per seguire personalmente la nuova stampa degli Essais, comprendente anche il libro III.
Nella capitale conosce Marie de Gournay, un'appassionata ammiratrice delle sue opere, che diventerà la sua "fille d'alliance".

1589
Attende a una nuova edizione degli Essais, riempiendo di correzioni e aggiunte i margini di un esemplare dell'edizione del 1588.

1592
La morte lo sorprende il 13 settembre.